• it

ottobre

01nov9:0031ott(ott 31)22:00residenza teatrale A CASA NOSTRA(novembre 1) 9:00 - (ottobre 31) 22:00 piazza Giacomo Matteotti 5/7, Piove di Sacco (Pd)

dom17ott16:0017:00CHIATTAFORMA a Piove di Sacco (Pd)spettacolo per bambini e famiglie nell'ambito della residenza teatrale A CASA NOSTRA16:00 - 17:00 via Pesare 6, Borgo Verde di Preganziol, Treviso

Contatti

Federica Bittante:
E-mail: federica.bittante@zeldateatro.com
mob.: 340 9362803
skype: fedebit
E-mail: info@zeldateatro.com
Fax: 0422 97452

UN ANNO SULL’ALTIPIANO

UN ANNO SULL’ALTIPIANO

Di Emilio Lussu
Prima edizione: 1945, Einaudi
Ed. di riferimento: Einaudi, 2006

Scritto nel 1936, apparso per la prima volta in Francia nel ‘38 e poi da Einaudi nel 1945, questo libro è ancora oggi una delle maggiori opere che la nostra letteratura possegga sulla Grande Guerra. L’Altipiano è quello di Asiago, l’anno dal giugno 1916 al luglio 1917. Un anno di continui assalti a trincee inespugnabili, di battaglie assurde volute da comandanti imbevuti di retorica patriottica e di vanità, di episodi spesso tragici e talvolta grotteschi, attraverso i quali la guerra viene rivelata nella sua dura realtà di «ozio e sangue», di «fango e cognac». Con uno stile asciutto e a tratti ironico Lussu mette in scena una spietata requisitoria contro l’orrore della guerra senza toni polemici, descrivendo con forza e autenticità i sentimenti dei soldati, i loro drammi, gli errori e le disumanità che avrebbero portato alla disfatta di Caporetto.

Sinossi tratta da Einaudi.it

Programmazione per:

Un anno sull’Altipiano

Nessun evento in programma

2017-10-16T15:24:27+00:00
X

Questo sito utilizza cookies tecnici necessari al suo funzionamento.
Per offrirti il miglior servizio possibile sono stati implementati anche cookies di terze parti a solo scopo statistico e continuando la navigazione o cliccando su OK ne autorizzi l'uso.
Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi