• it
  • en
  • es
  • fr
  • ru
  • zh-hans

novembre

mar19nov9:0012:30I VULNERABILIoltre 400 repliche e 120.000 spettatori9:00 - 12:30 Via Gaetano Previati 18, Ferrara

mer20nov9:0012:30I VULNERABILIoltre 400 repliche e 120.000 spettatori9:00 - 12:30 via A. Ferrari Bonini 4, Reggio Emilia

gio21nov9:0011:00I VULNERABILIoltre 400 repliche e 120.000 spettatori9:00 - 11:00 via Albesani, Castel San Giovanni PC

mer27nov9:0010:30COL CASCO NON CI CASCONonna Amata rinnova la patente 9:00 - 10:30 Via Boni e Gavazzi 1, Noceto PR

Contatti

Federica Bittante:
E-mail: federica.bittante@zeldateatro.com
mob.: 340 9362803
skype: fedebit
E-mail: info@zeldateatro.com
Fax: 0422 97452

NINA delle stelle

puoi salvare il mio pianeta?

NINA delle stelle

di e con Filippo Tognazzo

Il pianeta di Nina e Bibi, un tempo verde, lussureggiante e pieno di vita, è ormai ridotto a poco più di un desolato deserto. La vorace Ponzia Panza, il folle inventore Tullio Sballio e l’ignorante Savio Sola hanno sterminato gli animali e le piante, distruggendo perfino le scuole. Per questo Nina si è messa in viaggio, alla ricerca di un pianeta bello quanto il suo, dove raccogliere, piante, animali e altre meraviglie per provare a ricostruirlo e ripopolarlo.

Per questo Nina si è messa in viaggio, alla ricerca di un pianeta bello quanto il suo, dove raccogliere, piante, animali e altre meraviglie per provare a ricostruirlo e ripopolarlo. Riusciranno i bambini ad aiutare Nina nel suo intento?

Una delicata favola moderna sul legame indissolubile fra uomo, Natura, istruzione e diritti.

Spettacolo ispirato all’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.
Assemblea Generale delle Nazioni Unite, 25 settembre 2015

Sul canale Instragram di Nina delle stelle sono in continua pubblicazione i disegni che i bambini inviano a Nina, dopo aver conosciuto la sua storia, per aiutarla a ricostruire il suo pianeta. Grazie a tutti i bimbi per i meravigliosi contributi!

SEMI ANTICHI per le classi

Alle insegnanti verranno consegnati dei piccoli kit di SEMI ANTICHI da coltivare in classe: datterino giallo, bietola, valeriana, girasole, piselli mezzarama, zucca, taccole, mais perlato e qualche grano di stallatico a indicare che il terreno deve essere curato e fertile.

Tutti i semi sono stati forniti dalla Compagnia Zappa & Rastrello di Mogliano Veneto, un gruppo dell’associazione OLTRECONFIN che si occupa di salvare e conservare i SEMI ANTICHI. http://zapparastrello.blogspot.com
Alcuni di questi semi hanno una storia più lunga e provengono da alcuni bambini delle scuole della zona di San Donà di Piave, dove alcuni insegnanti con le relative classi, coordinate dall’insegnante Agostino Vazzoler, stanno promuovendo il progetto ORTI IN VISTA. https://ortinvista.icnievo.it/

Ma che cosa sono i SEMI ANTICHI? Sono semi originali, che provengono da varietà locali, antiche e a libera impollinazione. L’uso di questi semi argina l’erosione genetica e culturale dovuta alla selezione agricola in base alla specie e alla resa.

Per conoscere  la BioFattoria Didattica RIO SELVA potete visitare il sito www.fattoriarioselva.it
Per capire come potete trovare e mangiare le produzioni locali e biologiche di una rete di produttori etici puoi andare su www.oltreconfin.it.

tecnica mista, dai 4 anni

Scarica PDF presentazione NINA delle stelle

Programmazione per:

NINA delle stelle

Nessun evento in programma

2019-09-25T09:35:31+00:00
X

Questo sito utilizza cookies tecnici necessari al suo funzionamento.
Per offrirti il miglior servizio possibile sono stati implementati anche cookies di terze parti a solo scopo statistico e continuando la navigazione o cliccando su OK ne autorizzi l'uso.
Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi